MUSICA PER MATRIMONI ROMA

Musica Matrimonio: Errori da Evitare

MarryMusica

10 Ottobre 2016

Nessun commento

Pagina iniziale News

Errori da Evitare quando si sceglie la Musica per il Matrimonio

Sia che vi consideriate appassionati di musica o no, la musica per il vostro matrimonio (cerimonia e ricevimento) è molto importante, e una grande band o un DJ può fare la differenza. Qui di seguito: Gli Errori da evitare per la garanzia di avere musica da matrimonio elegante e di buon gusto.

Attese in silenzio: La maggior parte degli ospiti arriva 20/30 minuti prima che la cerimonia inizi ma l’attesa in silenzio senza musica sembrerà più lunga! Chiama un pianista che durante l’attesa della Cerimonia esegua un sottofondo musicale.
Perchè? La musica prima e durante la cerimonia sarà un chiaro segnale per gli invitati di mettersi seduti e stare in silenzio o con un volume di voce basso per consentire alla sposa il suo ingresso solenne.

Rivolgersi a dei professionisti altrimenti...

Non consultare il prete! Questo è un grande errore poiché sebbene il matrimonio sia il vostro, se vi sposate in Chiesa dovrete chiedere al parroco che celebrerà la cerimonia, il consenso per poter eseguire un brano piuttosto che un altro. Questo eviterà spiacevoli fraintendimenti tra voi il prete e i musicisti.

Per quanto riguarda il ricevimento, invece, la prima regola da evitare è quella di chiamare dei musicisti inesperti o invasati! Se gli ospiti durante l’aperitivo non riescono a conversare tra di loro per via del volume troppo alto della musica, questo sarà un FATAL ERROR! Gli ospiti durante l’Aperitivo desiderano conversare ascoltando un piacevole accompagnamento musicale. Ci sarà più avanti durante il ricevimento il modo e il tempo di “alzare i volumi”.

Il Repertorio giusto per un Matrimonio

Essere monotematici! Un Ricevimento di nozze in media dura dalle 6 alle 7 ore! Dunque dall’Aperitivo, alla cena o pranzo fino al dopo cena/pranzo di tutta musica grunge anni ’90… capirete che qualcuno potrebbe non uscire vivo da questo matrimonio! Dunque moderazione e varietà, genitori e parenti vi ringrazieranno se ci sarà una canzone della loro generazione così come anche i più giovani quando ascolteranno la hit del momento.

La volgarità: sia nell’abbigliamento che nei contenuti musicali va evitata come la peste! Si è vero alcune canzoni contengono dei contenuti espliciti e a volte si può scherzare, ma il buon gusto al contrario della volgarità mette d’accordo tutti giovani e adulti quindi non abbiate dubbi. Noi sconsigliamo di inserire nella scaletta canzoni che contengano parolacce o oscenità e soprattutto non ci esibiamo neanche su richiesta con canzoni offensive anche se goliardiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *